Suggerimenti top per aiutare la biodiversità a sopravvivere in ambienti urbani



La biodiversità, abbreviazione di diversità biologica, è un termine che si sente usare sempre più spesso. Ma scopriamo un po 'di più, perché la biodiversità è così importante e come tutti noi possiamo contribuire alla sua conservazione all'interno dei nostri spazi verdi privati, specialmente in città.


Cos'è la biodiversità?


La biodiversità è la totalità degli organismi e delle specie presenti nell'ambiente, include anche le relazione e interdipendenza tra essi e la loro appartenenza a un ambiente specifico, le loro variazioni genetiche e l'armonia tra loro.


Perché la biodiversità è importante per l'essere umano?


Ci sono alcune ragioni per cui è importante che l'uomo protegga la biodiversità, la prima è che sentiamo la necessità e la responsabilità etica di proteggere le specie più deboli di noi e il nostro pianeta in generale.

Ci sono poi ragioni più pratiche e quantificabili: la biodiversità nutre la biodiversità e se ogni specie vivente vive e consuma alcune risorse presenti nell'ambiente, allo stesso tempo ne produce altre utili all'organismo o alle specie che vivono al loro fianco. È un ciclo che funziona grazie ad ogni essere vivente che ne riceve e vi immette qualcosa, sostenendo la catena della vita a tutti i livelli.


Prendiamo un albero, non solo consuma la CO2 che sta aumentando drasticamente nell'atmosfera, non solo produce ossigeno che l'uomo e gli animali respirano, ma è anche habitat e cibo per molte specie come uccelli e insetti.


Gli esseri umani dipendono dalla natura e dalla sua biodiversità per molte cose: - cibo - qualità dei suoli, loro fertilità e capacità di produrre più cibo - qualità dell'aria e temperatura dell'aria - riparo e comfort, fornendo materiali naturali che utilizziamo, come cotone o legno - acqua dolce, una risorsa che spesso sprechiamo e senza la quale la vita non potrebbe continuare. Troppo spesso tutte queste cose sono date per scontate.


La perdita di biodiversità comprometterà la funzionalità del mondo così come lo conosciamo nei suoi ritmi naturali, si pensi ad esempio alla drastica riduzione della popolazione di api che contribuiscono ad impollinare alberi e colture. In alcune zone del mondo, data la scarsità di api, queste ultime vengono letteralmente affittate dagli agricoltori nei tempi giusti per l'impollinazione. Questo ci riguarda tutti immensamente.


Cosa possiamo quindi fare nelle nostre città, anche nei piccoli orti, per contribuire alla tutela e alla sopravvivenza della biodiversità che ci circonda?



Ecco alcuni motivi per cui farà la differenza avere un balcone verde piuttosto che lasciarlo spoglio e grigio, o scegliere piante autoctone piuttosto che fare una selezione casuale di piante stravaganti ed esotiche.


- Anche un piccolo balcone, se verde, funziona come parte di un corridoio verde in un ambiente urbano, dove insetti e uccelli possono trovare continuità di riparo e luogo di foraggiamento o di riproduzione. Questo dovrebbe funzionare all'interno della rete complessiva di spazi verdi di una città, dai parchi pubblici, alle strade verdi, e anche gli spazi privati ​​possono contribuire. Se hai un balcone o una terrazza, quanto spesso vedi una farfalla, un'ape o un uccello in visita? Succede più spesso di quanto pensi!


- L'utilizzo di una selezione di piante endemiche (native del luogo) o adattate aiuterà la biodiversità locale a trovare il loro habitat naturale e i nutrienti e viceversa insetti e uccelli aiuteranno le piante a svilupparsi grazie ai nutrienti naturali che restituiscono loro o attraverso l'impollinazione.


- I tetti e le tutte superfici verdi aiutano a trattenere e drenare l'acqua piovana, creando opportunità affinché l'acqua piovana non venga completamente sprecata ma faccia parte del ciclo di vita anche all'interno di una giungla di cemento artificiale. Ciò supporterà anche l'ingegneria della gestione dell'acqua piovana nelle grandi città: dove va a finire tutta l'acqua piovana che non immagazziniamo?


- Presta attenzione agli animali non autoctoni che abbiamo nelle nostre case come animali domestici - cani e gatti più comunemente - potrebbero diventare predatori invadenti senza che ce ne accorgiamo.


- Utilizzando fertilizzanti organici e naturali nei nostri giardini e balconi, non introdurremo sostanze chimiche aggressive ed elementi che potrebbero essere dannosi per insetti e uccelli.


- I prati non offrono riparo alla maggior parte degli animali selvatici, quindi se ti piacciono davvero puoi pensare di mantenerlo ma ridurne l'area o di tagliarla meno volte all'anno.






Spero che troverai questi buoni motivi per credere che piccoli cambiamenti come piantare il tuo balcone possano fare la differenza non solo per te ma anche per l'intero ambiente.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti